7 consigli per essere belle anche in gravidanza. Perchè piacersi è (anche) una cosa da mamme!

7 consigli per essere belle anche in gravidanza. Perchè piacersi è (anche) una cosa da mamme!

Credo che ogni donna non debba mai rinunciare alla propria femminilità. Ha tutto il diritto di voler essere bella e di sentirsi bella, per sè stessa e agli occhi di chi la guarda. Non c’è nulla di male in questo. E non c’è niente di male nel continuare a volerlo anche quando si è in gravidanza, soprattutto in gravidanza! Ecco, in gravidanza.

Quando si è costretti a stare a casa come lo sono stata io per un problema di mobilità (avevo la pubalgia perenne), si ha tanto tempo per pensare e riflettere. Talmente tanto tempo che alle volte ci si annoia, ma non si sa ancora che si finirà per rimpiangere quei bei momenti di relax e noia una volta nato il cucciolo…ma parleremo anche di questo!

Avere il tempo da dedicare a sè stessa, alla cura del proprio corpo e della propria mente. Coltivare i propri hobby, i propri interessi…Essere belle dentro e fuori. Stare bene con sè stesse è la regola fondamentale per essere felici e se una mamma è felice, sta bene anche il papà e il cucciolo.
Con la gravidanza è stato difficile. Non per la questione tempo appunto, ma muoversi con una certa quantità di chili in più, con la stanchezza perenne, con la pubalgia che non mi dava tregua, con l’impossibilità di muovermi neppure per fare delle passeggiate e con la continua voglia di qualcosa…per non parlare della fame che ti assale a tutte le ore. Ecco per me non è stato facile.
Sapevo però che curare alcuni aspetti  “estetici” sarebbe stato fondamentale per il mio ego e per rimanere positiva durante tutta la gravidanza. Aspettare un bambino ed essere infelice per i chili che avrei messo su non sarebbe stato producente e avrei trasmesso al mio bimbo un’infelicita e un malessere perenne. Volevo essere felice anche perché ero felice! Felice  di questa straordinaria esperienza che stavo vivendo di cui volevo godermi ogni secondo e non volevo permettere a niente e a nessuno di rovinarmi questo momento.
Ho iniziato così a curare trucco e capelli il più possibile, ad avere mani e piedi curati e sempre con lo smalto a posto e ho cercato di trovare vestiti che mi facessero sentire a mio agio con il mio nuovo stato di donna in dolce attesa. Così, ho cercato abbigliamento giovanile e glamour se pur in taglie oversize! Non per forza bisogna comprare i vestiti nei negozi specializzati, o per lo meno, non tutti! Lasciando perdere i costi elevati (che comunque non è un aspetto trascurabile) sembra che le donne in gravidanza perdano all’improvviso il gusto o la voglia di vestirsi alla moda. Già di per se le misure che si raggiungono con pancia, fianchi e seno non aiutano, se poi indossiamo vestiti che ci fanno sentire una balena con le gambe e per di più anni ’80, la depressione è assicurata!
Io sono rimasta incinta a fine novembre e il mio cucciolo è nato a ferragosto, per cui i primi mesi, quando la pancia ancora non si vedeva, ho indossato vestiti normali, ma solo di qualche taglia più grandi. Poi, quando la pancia ha iniziato ad essere più pronunciata e anche il taglio in vita dei pantaloni normali iniziava a darmi fastidio, era ormai primavera e ho comprato vestitini in due/tre taglie più grandi rispetto alla mia e che non mi tagliassero sulla pancia, leggins e jeans premaman con la fascia alta in vita. Maglie, giacche e maglioncini ho continuato ad acquistarli in negozi normali solo taglie extralarge!!
Ho comprato scarpe e sandali (perchè oramai era estate) di misure più grandi (perchè i piedi erano perennemente gonfi) e comode, ma comunque sempre molto alla moda e vistosi. In questo modo mi sentivo a mio agio, me stessa, ma solo con un koala nascosto nella pancia!!
Quando non riuscivo a curare i pochi aspetti che mi facevano sentire bella e piacevole diventavo triste e arrabbiata. In certi momenti credevo addirittura di non piacere a mio marito anche se lui mi diceva sempre che con la pancia mi trovava ancora più sexy di prima, e io ero felice ogni volta che me lo diceva.
Quindi, un consiglio: non rinunciate ad essere donne belle e femminili, per voi stesse prima di tutto, e poi per il vostro compagno o marito e per chiunque abbia il piacere di incontrare una futura mamma.
Sappiate che ogni donna in gravidanza ha già di per se un aspetto stupendo, il viso è luminoso, i capelli sono più lucenti e corposi (io ad esempio avevo smesso di perderli quando normalmente sono piuttosto deboli) e la pelle è radiosa. Una mamma è la bellezza fatta persona, perchè esprime e trasmette a chi la guarda quel fascino straordinario della creatura che porta dentro di sè.
State attente però e scrupolose in tutto ciò che usate perchè attraverso la pelle, i capelli e le unghie possono passare delle sostanze che possono essere nocive per il bimbo.
Consigli di bellezza:
1- per chi colora i capelli come me (ahimè ho già i capelli bianchi!) sarebbe meglio evitare tinte con ammoniaca e utilizzare sono coloranti naturali come l’henné (anche se non copre perfettamente i capelli bianchi e bisogna farla spesso e a distanza più ravvicinata rispetto alla normale tinta per capelli);
2- per gli smalti bisognerebbe utilizzare solo quelli adatti alle donne incinta: ci sono diverse marche in commercio che potete trovare dall’estetista; io personalmente usavo e uso tutt’ora Zoya, costo 14€: una vastissima gamma di colori in tutta sicurezza (non contiene DOB, toluene e formaldeide tutti ingredienti tossici e cancerogeni);
3- utilizzate sempre creme o olii adatti alle donne in gravidanza, per rendere la pelle elastica e prevenire le smagliature in particolare su fianchi, pancia e seno;
4- attenzione se vi sottoponete in gravidanza a delle cure dentarie: avvisate il dentista del vostro stato di gravidanza prima di ogni intervento soprattutto in caso di anestesia!
5- attenzione a qualsiasi tipo di medicinale anche se in forma di crema o gel (come ad esempio le creme anti cellulite!); leggete sempre il foglio informativo o chiedete al vostro medico, mai dare nulla per scontato;
6- scegliete scarpe e abbigliamento comodo, ma senza rinunciare alla vostra personalità e al vostro gusto pensando che non si possa trovare di meglio: io ho fatto ottimi affari anche al mercato spendendo poco, comprando bei vestiti e non trascurando la comodità!
7- via libera agli accessori: un bel paio di orecchini che sottolineano il viso, una bella collana colorata o vistosa, un bracciale scintillante, una borsa dal colore vivace. Gli accessori ci fanno sentire bella, impreziosiscono, e rendono unico e particolare anche  l’abbigliamento più semplice e scontato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...