Brunella ci racconta: una primipara e ora una mamma molto attempata!

A 40 anni ho conosciuto Giorgio, dopo un po’ di tempo abbiamo deciso di convivere e a ruota è nato in noi il desiderio di avere un bambino!

Primipara attempata

Sapevamo di non avere grandi possibilità, vista l’età, però abbiamo deciso di provare ugualmente. Arrivata alla soglia dei miei 43 anni un noto ginecologo reggiano ha emesso la sua sentenza: “puoi fare altri tentativi ma io ti consiglio di abituarti all’idea di una vita di coppia senza genitorialità!”. Accidenti, la botta è stata grossa ma Giorgio ed io abbiamo deciso di seguire il suo consiglio e di dedicarci a noi due senza aspettative.
Dopo circa sei mesi però ho avuto un ‘ritardo’: inizialmente ho pensato a un disturbo dell’età poi ad una grave malattia. Alla fine dopo circa 20 gg per scrupolo ho fatto il test di gravidanza: in quella occasione ho imparato cosa significa piangere di gioia!!!! Fagiolino, detto poi grillino, infine Gabri, si è dimostrato già nelle prime fasi un bimbo molto tenace e il decorso della gravidanza è andato da subito molto bene. Certo le preoccupazioni c’erano: elevata frequenza di aborti, malformazioni e sindromi genetiche dovute alla elevata età materna, però la gioia era di gran lunga superiore e ho deciso di non fare esami invasivi, tanto avrei tenuto comunque il mio bambino! Così il 12 agosto 2014 è nato Gabriele! Ora siamo qui con lui: la nostra vita è stravolta, la casa è invasa dalle sue cose…insomma siamo stanchi ma felicissimi.

È passato un anno ma ogni giorno guardo Gabri chiedendomi se esiste davvero…

È un miracolo del cielo! A me piace pensare che ci abbiano messo lo zampino quelle persone che Giorgio ed io abbiamo amato tanto, che ci hanno amato e che continuano a farlo anche se non sono più qui con noi!
Spero che le mie parole servano a qualche persona, magari un po’ demoralizzata, a convincersi che la vita riserva sempre delle sorprese e a volte queste sono meravigliose!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...