Cosa si può regalare (di utile) a una neo mamma?

Cosa si può regalare (di utile) a una neo mamma?

Una conoscente, un’amica, una parente è in dolce attesa e voi volete farle un regalo?
Resistete alla tentazione di comprarle qualcosa di abbigliamento. Lo so, vedere vestitini, body, magliette, pantaloni, pagliaccetti e scarpine in formato mignon vi fa venire voglia di farne uno anche voi, o per lo meno, vi fa venire voglia di mettervi nei panni, almeno per un giorno, della futura mamma che va in giro per negozi a fare acquisti per il nascituro.
È comprensibile. Lo facevo anche io!

Da mamma però tutto è molto diverso. Se vi metteste per un attimo nei panni della neo mamma e pensaste alla miriade di persone che vi dovrebbero fare un regalo, potrete presto farvi due conti e immaginare quante persone potrebbero regalarvi qualcosa di abbigliamento per il vostro cucciolo.

Vi ritroverete sommersi dai vestiti!! E nulla o poco di tutto il corredo che avrete bisogno.

E non parlo solo di lenzuola, federe, coperte, fiocco nascita o dei più costosi e “importanti” lettino, fasciatoio, culla, trio, marsupio, passeggino e tutto ciò che concerne l’ambito di regali che si solito spettano ai “nonni e parenti”, ma anche di cose “banali” come ad esempio una scorta di pannolini o un kit bagnoschiuma, pasta per il cambio, olio e profumo, oppure ancora un set con forbicine, spazzola, pettine e e giochini per il bagnetto o ancora il cuscino da allattamento o perché no, qualche biberon o lo sterilizzatore se si all’allatta artificialmente, sono regali che sicuramente verranno apprezzati.

Alcune mamme adorano anche la “strategia” di fare la lista bebé nei negozi specializzati come Bimbo Store o Prenatal, oppure ancora potreste scegliere una carta regalo sempre in negozi come Chicco (dove la mamma si può sbizzarrire tra vestiti, giochi e attrezzature varie, come seggiolino auto e passeggini o anche primi giochi) o addirittura in grandi negozi di giocattoli.

Se si è un gruppo di amici e si ha una certa confidenza si può chiedere ai neo genitori di cosa si ha più bisogno e acquistare qualcosa di utile tutti insieme… Sdraiette e seggioloni ad esempio.

Per le persone più originali e se si “parte per tempo”, navigando su internet ci sono proposte davvero interessanti: sul sito post my name è possibile richiedere un libro per bambini con storie personalizzate create con le lettere del nome del bambino oppure ancora si può creare un pupazzo personale dal disegno del fratellino o sorellina o dal disegno di mamma e papà: un’artista oltre oceano realizzerà per voi ciò che la vostra fantasia riuscirà a disegnare con pennarelli e matite (sul sito di Wendy Tsao www.childsown.com).

Insomma ci si può davvero sbizzarrire e si possono trovare tante idee e a tutti i prezzi.

Da mamma vi posso dire che:

– alla nascita ogni bimbo ha misure differenti: ad esempio mio figlio appena nato vestiva già 3 mesi mentre la mia nipotina che è nata di 8 mesi vestiva la taglia 00!!

– non pensiate che “la prendo più grande tanto la userà più avanti” perché purtroppo le stagioni passano e qualcosa preso in estate non può essere utilizzato in autunno e tanto meno in inverno;

– sappiate che mamma, papà, nonni e zii faranno comunque la loro scorta personale di vestiti pertanto rischiereste di comprare qualcosa di superfluo o comunque già presente nel guardaroba del nascituro;

– oltre a non sapere se incontra il gusto di mamma e papà e oltre a tirare i dadi su quella che sarà la taglia alla nascita, i bimbi crescono davvero molto in fretta (soprattutto appena nati) e si rischia di avere vestiti nell’armadio con ancora il cartellino in attesa che qualcuno (fratelli o sorelle o cugini o conoscenti o chiunque altro li voglia!) li usi;

– non sottovalutate neppure il fatto che i futuri genitori non siano particolarmente “fissati” su alcuni tipi di vestiti, ad esempio vestiti 100% naturali, niente sintetico oppure niente di origine animale (per scelta o per allergie), tessuti ecologici e via dicendo;

– in ultimo ci possono essere tanti genitori che ereditano da parenti e conoscenti i vestitini per il nascituro e quindi sarebbero davvero inutili;

– non dimenticate, che una volta nato il bimbo o bimba, anche la mamma ha bisogno di attenzioni; quindi se anziché portare qualcosa al piccolino fate un regalino, seppure piccolo alla mamma, sarà sicuramente ben accetto. Un mazzo di fiori, una piantina… o anche un panino al prosciutto crudo e salame se in gravidanza non ha potuto mangiarne per rischio toxoplasmosi!

A fronte di tutto questo, siete ancora dell’idea di regalare vestiti?

Secondo me varrebbe la pena, a costo di sembrare troppo schiette e sincere, di chiedere cosa fa comodo ricevere (se siete voi a dover fare un regalo) lo di dire esattamente ciò di cui avete bisogno (se siete voi le future mamme!).

A presto.

Un pensiero su “Cosa si può regalare (di utile) a una neo mamma?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...