momenti da neo-mamma

Momenti da neo-mamma

Ci sono sere che mi ritrovo a guardare il mio cucciolo che barcollando cammina e viene verso di me. Vuole un abbraccio e ride di gusto, poi giochiamo a rincorrerci, giochiamo a inseguirci, giochiamo con gli animali di plastica.

Poi ci mettiamo sul divano a riposare e lui mi crolla tra le braccia, con il ciuccio in bocca e Ernesto, in mezzo, tra le sue mani e il suo nasino per annusarne l’odore…

Poi, come quando era più piccino, si addormenta tra le mie braccia, sfinito.

E io? Io sono titubante: sono indecisa se metterlo nel suo lettino a riposare in tranquillità, sotto il suo caldo e morbido piumino, o se appoggiarlo sul divano per poterlo guardare ancora un po’ mentre assetto casa prima di andare a dormire e ne approfitto per finire di lavare i piatti e pulire la cucina; mentre riordino i suoi giochi e preparo il necessario per il giorno dopo.

Poi mi fermo un attimo a pensare: voglio godermi ancora un po’ il mio cucciolo tra le braccia. Voglio gustarmi il momento, perché so che questo momento finirà. Finirà perché ormai non si addormenta più così spesso tra le mie braccia, finirà perché si girerà, vorrà mettersi più comodo; finirà perché crescerà e non vorrà più addormentarsi tra le braccia della sua mamma.

E così penso a questo momento che non tornerà. Non tornerà indietro se non me lo sarò goduto appieno, non tornerà se avrò preferito metterlo a letto per poter mettere e a posto, pulire, preparare…. Non ci sarà una seconda volta.

Allora rimando, preferisco rimandare e non avere rimpianti. Voglio imprimere nella mia mente questo bellissimo ricordo.

Voglio godermi gli attimi in cui mi fa arrabbiare e gli attimi in cui siamo felici insieme, gli attimi in cui giochiamo, gli attimi in cui riesco a consolarlo; voglio godermi le sue conquiste giornaliere, voglio insegnargli le cose giuste e sgridarlo quando fa quelle sbagliate. Voglio essere con lui quando scopre qualcosa di nuovo e vedere il suo visino sorpreso.

Non voglio perdermi un solo istante della sua vita perché so che non tornerà indietro e so che l’unica cosa che posso fare è lasciare nel mio cuore il ricordo di averlo vissuto.

Quando era appena nato, mi sentivo distrutta, impotente, inadeguata. I primi due mesi sono stati duri. Incompresa e incapace. Così ci si sente la maggior parte delle volte alla prima esperienza di mamma.

Non si può riuscire, da neo-mamma, a capire l’importanza di certi attimi.

In quei momenti non si vede l’ora che passino i giorni, i mesi, non si vede l’ora di “fare esperienza” e tesoro di ciò che si sta affrontando per non essere più incapace, per diventare esperte e consapevoli. Ma spesso in quei momenti non ci si rende conto che quello che ci chiede il nostro bimbo è solo affetto e amore. Lui non vuole una mamma esperta, non vuole una mamma che ha letto tutti i libri, che ha dimestichezza, che sa come comportarsi e sa cosa fare in ogni situazione.

Lui chiede amore. Chiede istinto di mamma. Chiede quel qualcosa che solo tra mamma e figlio può nascere e può rimanere. E’ un legame e un istinto che non si può, non si riesce a spiegare.

Perciò care mamme, questo è il mio consiglio: godetevi ogni attimo.

Godetevi ogni istante di quei momenti. Lasciate i doveri da parte e godetevi ogni secondo di vita con vostro figlio perché quando sarà grande tutto questo non tornerà più indietro.

Riempitevi il cuore con i suoi sorrisi, perdete le ore a guardarlo dormire, riempite le orecchie con i suoi versi, con le sue risate e pianti. Vi accompagneranno per tutta l’esistenza.

A presto.

6 pensieri su “Momenti da neo-mamma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...