Perchè vocedimamma?

Sto chattando via whatsapp con le ragazze del gruppo “corso pre-parto”, nato dall’idea di alcune mamme in uno degli incontri in ospedale durante gli ultimi mesi di gravidanza…..

Sto scrivendo la mia esperienza su come chiudere correttamente i vasetti degli omogeneizzati una volta lavati (effettivamente non è così semplice) e come li lavo. Scrivo che metto tutto in lavastoviglie, nel cestello superiore insieme ai piatti, tazze e cucchiaini che utilizzo solitamente per dare la pappa al mio cucciolo….Dopo pochi minuti mi arriva un semplicissimo “grazie”!

Mi sento subito contenta e soddisfatta, come se avessi realizzato uno dei miei più grandi desideri, mentre in realtà avevo semplicemente aiutato un’altra mamma.

Un consiglio banale, ma ho aiutato e questo mi bastava.

Inoltre, ricordavo che al corso dedicato allo svezzamento a cui avevo partecipato poco tempo prima, ci era stato detto dalla dietista che teneva il corso, che se si fa il brodo in casa e si vuole congelare, una volta riempiti i vasetti si poteva fare una sterilizzazione “casalinga”: basta mettere il brodo bollente all’interno dei vasetti, chiudere con cura e capovolgere il vasetto fino a quando il brodo non si è raffreddato. A questo punto è pronto per andare in freezer.

Per chiudere correttamente i vasetti, bisogna fare un po’ di pratica appunto, cercando di avvitare il tappo in modo dritto: se avvitando il tappo non si incastra correttamente nel binario, bisogna prima girarlo nel senso contrario (come per aprirlo) e una volta entrato nel binario correttamente, chiudere ermeticamente. Una volta chiuso, deve rimanere capovolto fino a completo raffreddamento e il calore del brodo fa il suo mestiere!

Mi ricordavo di tutto questo, ero stata attenta, avevo preso appunti e l’ho scritto in chat, ad uso e consumo delle altre mamme che avrebbero potuto usare o meno ,questa informazione come meglio credevano.

Stavo già meglio. Da lì ho continuato a dare consigli, ogni volta che veniva chiesto, ogni volta che si chiedeva un confronto o un’opinione; se invece avevo già sperimentato qualcosa, lo scrivevo subito per non fare trovare le altre mamme in difficoltà.

Così è nata l’idea del blog per dare le stesse informazioni a molte più mamme. Certo di blog che parlano di mamme ce ne sono tanti, ma ognuno ha la sua impronta, la sua motivazione e il suo modo di raccontare. Sta a te decidere se ti piacerà il mio.

A presto.

Un pensiero su “Perchè vocedimamma?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...